Contenzioso – Ravvedimento

Documento Informativo per le Società di Capitali

Con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterLa a conoscenza del fatto che saranno trasmesse tramite posta elettronica certificata le comunicazioni di irregolarità che scaturiscono dal controllo automatizzato delle dichiarazioni fiscali.

Informativa completa: Clicca qui

Circolare aggiornamento febbraio 2012 – Ravvedimento operoso

La “Manovra  Correttiva 2011” ha modificato l`art. 13 del DLgs n. 471/97 prevedendo un nuovo tipo di ravvedimento: al ravvedimento breve e al ravvedimento lungo si aggiunge il ravvedimento definito “sprint”.

Dal 1° gennaio 2012, inoltre, il calcolo del ravvedimento operoso deve essere  aggiornato con l’applicazione del nuovo tasso di interesse che passa dall’1,5%  al 2,5%.

Si propone una circolare illustrativa della materia.

Apri File           Circolare ravvedimento

Circolare 3.2011 – Ravvedimento operoso

Dal 1° Febbraio 2011 è entrato in vigore il nuovo ravvedimento operoso a seguito delle modifiche introdotte con la Finanziaria 2011 (patto di stabilità 2011 – 2013), la quale ha introdotto aumenti nelle sanzioni previste in caso di ritardato o omesso versamento delle imposte, e nel caso di omessa presentazione della dichiarazione annuale.

Le disposizioni si applicano alle violazioni commesse a decorrere dal 1° febbraio 2011;
Oltre al versamento dell’imposta dovuta e della sanzione normativamente prevista, occorre procedere al versamento degli interessi di mora al tasso legale che dal  1° gennaio 2011 risulta stabilito nella misura dell’1,5%.

Si forniscono tabelle riepilogative aggiornate.

Allegata circolare integrale:   Apri File

Archivio articoli